Sapore di burro dolce

La Francia fa parte della mia vita fin da quando scoprimmo, con la mia famiglia, le estati in Costa Azzurra.

Saint-Jean Cap Ferrat, Beaulieu sur Mer, Villefranche, Nice, Monaco, Juan Les Pins, Antibes.. questi e tanti altri i luoghi che ho visitato .

Di tutto questo tempo passato oltre confine, ricordo sempre i colori meravigliosi delle piccole baie della costa, i lunghi bagni accompagnati dai tuffi insieme agli amici di allora, le calde e colorate sere d’estate a gustare succulente cene di pesce, accompagnate dai vini locali, dalla baguette ed ogni tipo di fromage .. i patè e les desserts …oh la la, quel plaisir !

Adoro in assoluto la cucina italiana, non c’è difatti un piatto che non mi piaccia, dagli antipasti, ai primi per finire con i dolci, di qualunque ricorrenza, dal Natale alla Pasqua, qualsiasi cosa trovo sia divina, e tra i miei esperimenti culinari, ho provato a cucinare tutto quello che ho sempre amato, ottenendo risultati per la maggior parte delle volte, più che soddisfacenti. Ho sperimentato anche piatti della cucina americana ( ho una sorella amante dei United States !) come brownies, cupcakes, fried chicken, onion rings ed i risultati ancora una volta, molto buoni – almeno stando ai palati delle persone che hanno assaggiato queste prelibatezze ( per tanti forse il termine più appropriato è “schifezze!! 😉 ) .

C’è solo una cosa che, ancora oggi, ho provato e riprovato a preparare ma niente.. viene discretamente bene ma non E’ come dovrebbe, non ha il sapore autentico dell’originale. Il croissant francese.

La mia introduzione parlando della Francia voleva arrivare proprio a questo punto.

Come di qualunque piatto ormai si trovano su internet decine di ricette, anche del croissant il web è pieno. Ma io ancora oggi, non sono riuscita a prepararne uno degno del nome che porta. Tutte le volte la sensazione è la stessa.. l’impasto è perfetto, la consistenza pure, il profumo che proviene dal forno SEMBRA quello giusto ma una volta sfornato, per essere buono è buono, ma la delusione fa da regina perchè è diverso da quello delle patisserie francesi. Per carità.. per mangiarmelo poi me lo pappo ugualmente però… uff.. rimane sempre quella sensazione di soddisfazione “a metà” che proprio non va giù..

Da oggi però ho deciso di tentare nuovamente la sfida. Ho trovato l’ennesima ricetta del croissant , questa volta dal sito di uno  chef de cuisine , tale Christophe Felder . Ci DEVO riuscire ! Ce la posso fare !!

Intanto inizio col tradurre la ricetta.. sperando di risfoderare un pò il mio francese maccaronico.. presto posterò il resoconto di questa “Prova del cuoco” , per ora, segue la ricetta ed una foto di uno di quei croissant autentici dei quali sento tanto il languorino ….

http://www.christophe-felder.com/recettes/rech.php?act=rechCROISSANT

 

Bon Appetit mes amis !!!

brioschedoppiablog

Annunci

One thought on “Sapore di burro dolce

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...