La Mamma è sempre LA Mamma …

Amicicicici ciaaaaao !!!

Oggi con questo articolo, mi rivolgo a tutti coloro che “magari”.. dico.. MAGARI.. stanno pensando a una festa che tra poco toccherà tutti noi figli (e figlie).

Ovviamente parlo della loro festa.. della festa di tutte quelle donne che hanno deciso di intraprendere nella loro vita, il lavoro forse più difficile che esista sulla faccia della terra.. quello che non ha una retribuzione (se non si calcola l’amore e l’affetto) , quello che non ha orari, non ha giorni di ferie nè tasse o possibilità di licenziamento. Quello che una volta accettato, dura a tempo indeterminato. Quello del quale le donne si innamorano, che alle volte odiano e faticano a portare avanti ma anche quel lavoro che le farà per sempre essere orgogliose di averlo perchè unico e speciale in ogni genere.. quello della Mamma.

Essere Mamma è una fortuna. Una fortuna che personalmente ancora non ho avuto la possibilità di provare,ma che spero presto, diventi anche per me, il mio lavoro principale.

Come tutti però, una madre l’ho avuta anch’io.. per questo sento di poter testimoniare quanto sia importante crescere sotto l’ala protettrice di angeli custodi come sono loro. Le nostre mamme.

Donne che ci hanno cresciuto, educato, aiutato e insegnato a vivere la vita che stiamo vivendo ora. Donne che ci appartengono ed alle quali apparteniamo. Donne che non potranno mai tradirci, e mai potremo tradire. Donne con le quali spesso e malvolentieri avremo discusso e litigato. Che quando eravamo piccoli ci avranno anche fatto soffrire per i loro “No” , che allora consideravamo dei terribili castighi ma,ora che siamo grandi, abbiam capito essere lezioni di vita.

Le mamme, nel nostro quotidiano, sanno essere gli esseri viventi più capaci ad affrontare qualunque situazione come nessun’altro. Nascono tutte uguali, semplici donne che vivono la loro vita, poi un giorno incontrano un compagno del quale si innamorano e quando arriva il momento giusto, insieme creano nuove vite. Un miracolo venuto dal cielo da quel giorno le renderà speciali per sempre.

Quando nasce una mamma, la donna che è in lei improvvisamente sa già da tutto.. in quei nove mesi di gravidanza, avrà letto centinaia di libri su come crescere il proprio bambino, su come cambiarlo, come dargli la pappa, come addormentarlo, come educarlo.. ma seppur diventata un’accanita lettrice, lei ha ancora paura.. lei ancora sente di non sapere come la sua vita cambierà radicalmente. Spera di farcela ma sente  di non essere pronta a diventare madre.

Ma è appena dopo essersi ritrovata il suo angioletto tra le braccia, è quando ha appena partorito, che tutte le sue paure e le sue speranze, improvvisamente e come per magia, svaniscono per far spazio alla gioia più grande che si possa mai provare.

Ecco cosa sono le Mamme, sono persone magiche che, a volte anche sbagliando, sanno sempre tutto e in un modo o nell’altro, risolvono tutto.

Con mia Madre, ho condiviso momenti speciali e indimenticabili che ricordo con malinconica gioia. Ne avrei voluti passare tanti altri ancora ma mi ritengo comunque fortunata solo per il fatto di essere sua figlia. Insieme alle mie sorelle, Micaela e Marta, ed ovviamente insieme a nostro padre, Massimo, ha creato una famiglia meravigliosa. Tutti in contrasto l’una con l’altra, tutte così diverse tra noi ma al tempo stesso unite dall’amore che solo Lei ha saputo trasmetterci in tutto ciò che ha fatto solo ed esclusivamente per noi.

Siamo tutti capaci di amare, di provare il vero amore, quello con la A maiuscola per intenderci, io stessa amo il fidanzato più di quanto lui possa immaginare, cerco di dimostrarglielo ogni singolo giorno, ma credo, al tempo stesso, che non esista Amore più grande di quello che si possa provare tra una Madre ed una figlia. ( Papà all’ascolto.. lo stesso vale per voi ma dai.. eh eh.. è la festa della mamma.. 🙂 )

Pur essendo passati un pò di anni, ancora oggi, mia madre mi manca. Manca moltissimo. Non passa giorno in cui non senta la sua mancanza. Avrei voluto poter condividere insieme tanti altri momenti indimenticabili e pieni d’amore nella mia vita. Ma le cose sono andate un pò diversamente da come le immaginavo. Così ora, le condivido ugualmente insieme, seppur in maniera un po’, diciamo, “differente”.

Ed è per questo che, in occasione della FESTA DELLA MAMMA,penso dobbiamo tutti insieme, far loro un regalo speciale, per un giorno, solo per un giorno, regaliamogli quello che loro regalano a noi tutti i giorni… regaliamogli un giorno pieno d’amore concludendolo con una  SERATA PERFETTA !!!

Come ? Forse ai vostri occhi potrà sembrare un pò banale ma credo che per una mamma, tornare a casa dopo la giornata di lavoro e trovarvi ai fornelli a preparare la cena non abbia prezzo !

E mentre voi cucinate, mandate la mamma a fare un bagno caldo rilassante ( farglielo trovare tutto pronto con qualche candelina qua e la sarebbe Top..) .

Per una sera soltanto, corteggiamo le nostre mamme ( e ovviamente anche i papà.. GUAI ad escluderli.. la mamma il giorno  dopo dovrebbe triplicare le attenzioni nei loro confronti… ;P ). Però davvero, corteggiamole e facciamole sentire veramente importanti !

Che ci costa ?!?!

Seppur andrebbero coccolate sempre, 365 giorni l’anno, la verità vuole che perdiamo sempre l’occasione per farlo seriamente, siamo troppo immersi nella nostra vita per farlo, non siamo egoisti per carità, siamo semplici persone abituate a viverle ogni singolo giorno . Però, se stai leggendo questo post, è perchè sai che è la festa della mamma e sai di volerle fare un regalo per mostrarle quanto bene le vuoi.. perciò, che aspetti ??

Mettere il grembiule via.. la cucina ci aspetta !!!!

Che menù proporre ?

Bhè, sul web sono infinite le proposte di ricette per festeggiare la mamma..

Io preparerò un menù “ROSSO”.. che vuole dire che si andrà dall’antipasto al dolce tutto con almeno un ingrediente rosso, per intendere ovviamente il cuore, quindi l’Amore, in tutti i piatti !

Ecco il mio menù:

ANTIPASTO: POMODORINI RIPIENI AL PESTO & INSALATA DI FARRO con GAMBERETTI,POMODORINI SECCHI e MANDORLE

PRIMO PIATTO: CHICCHE di PATATE con SUGHETTO DI POMODORINI FRESCHI

SECONDO PIATTO : BOCCONCINI DI MOZZARELLA FRITTA con SALSA AL POMODORO

DOLCE: MUFFIN AI LAMPONI o COPPETTA DI FRAGOLE E CREMA CHANTILLY ( sono ancora indecisa su cosa preparare.. i dolci li farei tutti !!!!!)

Per portarsi avanti, consiglio di cominciare preparando il dolce, così, una volta pronto, lo si nasconde bene in frigo e si può procedere con calma con tutto il resto.

MUFFIN AI LAMPONI:

2muffinrasperry-2

Ingredienti:

220 gr lamponi freschi –

280 gr farina –

1 uovo –

40 gr zucchero –

30 gr burro –

2 dl latte –

1 bustina di lievito

Procedimento :

In una terrina mettiamo insieme la farina, lo zucchero ed il lievito. A parte il burro ( sciolto a bagnomaria) , il latte e l’uovo. Uniamo i due composti e amalgamiamo bene fino ad ottenere una crema omogenea. Aggiungiamo infine i lamponi e li mescoliamo un pò al composto, delicatamente. Riempire i pirottini per muffin. Inforniamo a 180 gradi per circa 20-25 minuti. Decorare con zucchero a velo.

Se trovate stampini a forma di cuore.. bhè.. sarebbe il massimo !!! In alternativa, potete disegnare dei cuoricini nel piatto con della marmellata di lamponi o fragole.

COPPETTA FRAGOLE E CREMA CHANTILLY:

cup

Ingredienti :

2 cucchiai di panna fresca montata

2 cucchiai di philadelphia

fragole

Guarnizione per dolci alla fragola ( o sciroppo alla fragola)

Procedimento:

Tagliare a pezzetti piccole le fragole lavate e  metterle nel fondo di un bicchiere ( coppetta) . Mescolare in una terrina la panna zuccherata ed il philadelphia. Coprire le fragole nel bicchiere. Infine guarnire con un paio di fragole intere e, volendo, con dello sciroppo alla fragola.

Poi gli antipasti:

POMODORINI RIPIENI AL PESTO:

 tomato

Ingredienti :

20 pomodorini ciliegia

100 gr ricotta

1 cucchiaio di pesto

Procedimento :

In una terrina mescolare la ricotta con il pesto. Lavare i pomodorini e tagliarne la calotta, svuotandoli della polpa da aggiungere al composto di ricotta e pesto. Riempire i pomodorini con la crema ottenuta e richiuderli con la loro calotta. Infornare a 200 gradi una decina di minuti e servire.

INSALATA DI FARRO CON GAMBERETTI POMODORI SECCHI E MANDORLE:

farropic2

Ingredienti :

150 gr farro 

1 zucchina grande

300 gr gamberetti rosa

10 pomodori secchi

1 manciata abbondante di mandorle a lamelle

1 scalogno

olio sale e aglio

Procedimento :

Cuocere in abbondante acqua salata il farro seguendo i tempi di cottura riportati sulla confezione. ( circa 40 min per quello crudo.. optate per del farro già pronto x ottimizzare i tempi !). In una pentola, olio, scalogno tritato, aglio tritato e sale e facciamo soffriggere poi aggiungiamo i gamberetti. Poi i pomodori secchi tagliuzzati ed infine il farro cotto e scolato.

Grattuggiamo la zucchina , mescolare bene a fuoco medio. Spegnere il fuoco e aggiungere infine le mandorle.

Servire sia caldo, che tiepido, che freddo.

GNOCCHETTI CON SUGO DI POMODORINI FRESCHI :

gnocchi

Ingredienti :

1 confezione di gnocchetti di patate piccoli

Una dozzina di pomodorini ciliegia

qualche foglia di basilico

1 spicchio d’aglio

olio e sale q.b.

Procedimento :

Tagliami in 4 parti i pomodorini dopo averli sciacquati con acqua corrente e li riponiamo in una ciotola.

Aggiungiamo lo spicchio d’aglio, un pò di sale, 2/3 cucchiai di olio o le foglie di basilico fresco e facciamo marinare almeno una mezzora coprendo con pellicola trasparente.

Portiamo a bollore una casseruola con abbondante acqua salata. Al momento di mettersi a tavola, versiamo gli gnocchetti e intanto, in una padella, scaldiamo velocemente il sughetto di pomodorini. Appena gli gnocchetti saliranno in superficie li versiamo dopo averli scolati, nella padella con il sughetto. Amalgamare bene il tutto per qualche minuto. Togliere lo spicchio d’aglio e servire, guarnendo magari con qualche foglia di basilico e parmigiano grattugiato a piacere.

BOCCONCINI DI MOZZARELLA FRITTA CON SALSA DI POMODORO:

mozza

Ingredienti:

12 mozzarelline piccole

2 uova

farina q.b.

pangrattato q.b.

1 cipolla

1 carota

1 costa di sedano

1 bottiglia di passata di pomodoro

basilico fresco

prezzemolo q.b.

olio di semi

sale e pepe

Procedimento :

Sgoccioliamo benissimo le mozzarelline finchè non risultano asciutte al tatto. 2 piatti, versiamo la farina in uno e il pangrattato nell altro. Sbattiamo le 2 uova in un recipiente, aggiustiamo di sale e andiamo di “catena di montaggio” : 1 mozzarellina alla volta, prima immersa nelle uova, poi nella farina, poi ancora nelle uova ed  infine nel pangrattato. Ed infine adagiarle una alla volta su un vassoio coperto da carta da forno.

Intanto, facciamo il sughetto : Affettare la cipolla, la carota ed il sedano e fare un soffritto con olio d’oliva in una padella. Uniamo la passata di pomodoro e aggiustiamo di sale. Cuociamo a fiamma moderata una decina di minuti insaporendolo infine con del basilico e del prezzemolo. Lasciamo raffreddare un pò poi passare tutto al mixer per sminuzzare del tutto gli ingredienti del soffritto.

Ora, padella pulita, riempiamo di olio di semi e friggiamo le mozzarelline impanate. Mi raccomando.. per friggere ad hoc, l’olio deve essere BOLLENTE !! Aspettate quindi, per essere certi che è il momento giusto, di vedere delle bollicine piccole piccole formarsi nell’olio.. quello sarà il momento per iniziare !! Cuocete finchè risulteranno dorate, poi, con l’aiuto di un mestolo, toglietele e adagiatele in un piatto con carta assorbente per togliere l’olio in eccesso. Impiattatele in una ciotolina con, a parte, il sughetto di pomodoro. Da mangiare calde, mi raccomando !!!

Bene amici, la mia ovviamente è solo un’idea di menù.. potete anche prepararle solo il dolce, o l’antipasto.. non importa cosa facciate, la cosa importante è che la stupiate come solo noi figli sappiamo fare quando ci mettiamo per davvero !!!

E la cosa che più in assoluto vi ordino, si, avete letto bene, vi ordino di fare.. qualunque cena le presentiate, qualunque regalo decidiate di farle, non dimenticatevi di farle il regalo più importante, può anche essere l’unico in quella giornata ma mi raccomando, abbracciate forte le vostre mamme e sussurrategli nell’orecchio con tutto l’amore del mondo la frase che diciamo sempre troppo poco :

AUGURI MAMMA, TI VOGLIO BENE, INFINITAMENTE !!!

Annunci

10 thoughts on “La Mamma è sempre LA Mamma …

    • Il piacere Marcella è tutto mio…è x me bello rendermi conto che la mia troppa sensibilitá di quando ero bambina (mi chiamavano lacrime di coccodrillo!!) sia servita x diventare quella che sono oggi..capace,tutto sommato,di regalare “emozioni”…
      Grazie di cuore!

  1. Il tuo scrivere mi ha riempito gli occhi di lacrime, non ho mai avuto un rapporto così con mia madre per vari problemi , sto cercando di costruirlo ora, ora che sono mamma e so quanto siamo preziose verso i nostri figli.
    Grazie per la tua testimonianza di amore e serenità !

  2. Sono impressionato dalla qualita’ delle informazioni su questo sito. Ci sono un sacco di buone risorse qui. Sono sicuro che visitero’ di nuovo il vostro blog molto presto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...