2 anni di Blog !!!!

Chi mi conosce da un po’ ormai lo sa.. trovo ogni minima scusa per “festeggiare”, e quindi cucinare, e quindi.. mangiare !!!

Oggi la “scusa”, che poi proprio una scusa non è (sorry il gioco di parole!) , è che oggi cari amici…

IL BLOG COMPIE 2 ANNI !!!!!

Yeeeeeeeaaaaah !!!

Cavolo come cresce il mio piccolino….. ^.^

E come passa il tempo ragazzi miei.. se gli anni passano per il blog.. accidenti.. passano anche per me…-.-

E ciò vuol anche dire che fra 2 settimane.. anche io sarò più grande di un anno!!!…

Mannaggia… una candelina in più ??

…un nuova scusa per festeggiare !!!!! Yeeeeeeah !!!

Vabbè.. ci penseremo a tempo dovuto va.. sennò entro in paranoia già da adesso.

Dunque dunque, dicevo.. bisogna festeggiare il blog.. piccolo mio.. ok, però sebbene l’anno scorso abbia fatto una super torta al cioccolato , ricoperta totalmente di glassa al cioccolato.. una bontà di bomba calorica… quest’anno voglio fare “l’alternativa” e festeggiare si con una torta ma.. salata !

Del resto un blog che parla di cucina, gradirà comunque, non trovate ?

Seeeeee che gradirà !!

Qualche giorno fa, parlavo con una mia amica di ricette – tanto per cambiare! – e mi raccontava di aver letto di una ricetta con le patate, lo speck e la mozzarella. Una roba semplice, una sorta di gateau di patate ma dal nome un po’ più originale : Sbrisolona di patate.

Ho immediatamente chiuso gli occhi, provato ad immaginarmi una bella e buona sbrisolona classica e a “trasformarla” con la mia immaginazione in un piatto salato… con croccante speck e filante mozzarella….mmmh.. non ho resistito, ho dovuto provarla.

Adoro le patate, adoro il gateau di patate ( qui trovate il mio ) , proviamolo in maniera “alternativa”, senza uova e più veloce da fare !

Le quantità sono da personalizzare, diciamo solo che come ingredienti io ho usato :

6 patate grandi

1 mozzarella da 125 gr

1 spicchio d’aglio

1 confezione di speck tagliato a striscione ( anche i cubetti vanno bene)

del burro per ungere la teglia da infornare

olio e sale q.b.

del pangrattato

qualche rametto di rosmarino 

 

Prima cosa: accendete il forno a 200 gradi.

Poi, mettete a bollire le patate, tutte della stessa dimensione bene o male così la cottura sarà uguale per tutte, in acqua salata, e una volta cotte ( con una forchetta, dopo circa 30 minuti, provate a bucherellarle, se la patata sarà morbida, vorrà dire che sono cotte, potete scolarle)- una volta cotte, fatele raffreddare anche sotto acqua fredda e sbucciatele.

Schiacciatele grossolanamente e mettetele in una terrina.

Prendete una padella, un po’ d’olio extra vergine, uno spicchio d’aglio tagliato in 2, schiacciato e privato del cuore e fatelo imbiondire nell’olio.

Tiratelo via ed ora cuocete le fettine di speck.

Spegnete il fuoco.

Imburrate con del burro una teglia di medie dimensioni ( io ne ho usata una rotonda per dare ancor di più l’idea di una vera torta “di compleanno” 🙂 ).

Cospargete del pangrattato per tutta la superficie e togliete l’eccesso.

Ora, mettete le patate nella padella e mescolate il tutto grossolanamente, aggiustate di sale q.b., aggiungete a piacere qualche ago di rosmarino e passate il tutto nella teglia. Deve si ricoprire tutta la superficie della teglia ma non livellate le patate in maniera uniforme, l’aspetto deve essere davvero simile a quello della sbrosolona dolce.

Tagliate la mozzarella a striscioline e mettete i pezzettini sulla torta, insieme a qualche ago di rosmarino.

Infornate per circa 15/20 minuti finché non si formerà un po’ di crosticina croccante.

Eccola !!

Semplice e veloce.. io sono felice !! ^.^

Buon compleanno Blog !!

Annunci

4 thoughts on “2 anni di Blog !!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...